Il figlio di Osama Bin Laden manda nuove minacce all’Occidente

Sono passati solo sei anni da quando lo sceicco della morte e del terrore, Osama Bin Laden, venne ucciso dalle truppe americane, ed uno dei suoi tanti figli, Hamza, torna a far parlare di sé, esortando i seguaci a colpire i Paesi occidentali.*

A distanza dunque di così tanti anni, arriva un messaggio video di Hamza Bin Laden e diffuse dall’organo di stampa di al-Qaeda, as Saab, dove si invitano tutti i fedeli dell’Islam a colpire i crociati, in particolar modo gli ebrei, i cristiani, così come membri della NATO e cittadini russi.

Il figlio di Osama Bin Laden non si ferma solo a dei generali proclami di morte, ma va molto oltre. Nel video sono illustrate perfino le modalità con cui mettere in atto gli attacchi terroristici, suggerendo di consultare la rivista Inspire, anche questa strettamente legata ad al-Qaeda.

Nel video si sollecita l’uso di qualsiasi tipo di arma, dai coltelli alle armi da fuoco, insomma qualsiasi cosa sia utilizzabile per offendere, minacciare ed uccidere. Gli analisti internazionali, dopo aver guardato ed analizzato il video in ogni sua parte, sono giunti alla conclusione che il video condiviso da Hamza Bin Laden è un vero e proprio appello a tutti coloro che desiderano sacrificarsi e compiere l’atto estremo del martirio.

loading...

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *