Un signore deve pagare il canone Rai, ma…

Dopo che è arrivata la bolletta del canone Rai, un uomo va in ufficio per delle informazioni.
Arrivato all’ufficio, aspetta il suo turno e poi si reca al primo sportello libero.
La signora da dietro lo sportello gli indica l’importa da pagare, ma l’uomo tentenna e dice:
“Mi scusi! Ma perché dovrei pagare il canone se non ho un televisore in casa?”*
L’impiegata risponde:
“Signore, non ha un televisore! Ma avrà sicuramente un computer, vero?
Il signore però ribatte:
“Certo, ho un computer. Ma non lo uso per guardare la tv e sopratutto non guarderei mai la Rai!”
L’impiegata allora gli spiega:
“Anche se lei non usa il computer per guardare i programmi Rai, è comunque uno strumento che può farlo. Quindi deve pagarlo lo stesso”
Il signore allora paga il canone e chiede:
“Adesso come faccio per avere il bonus bebè?”
L’impiegata, un pò stranita:
“Ma lei ha dei figli appena nati?”
Il signore:
“No, ma se le cose stanno come ha detto lei, qui ho un organo atto a farli. Dunque mi spetta!”

loading...

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *