BOLDRINI, STIPENDIO DA 144MILA EURO ALL’ANNO: LA PALADINA DEI POVERI

Ci si chiede spesso quanto guadagnano i politici italiani e le più alte cariche dello stato: non solo quindi i deputati ed i senatori, ma anche il Presidente del Consiglio, i ministri ed il Presidente della Repubblica. Per quanto riguarda le figure che riuniscono in sé entrambi i ruoli, cioè i Presidenti di Camera e Senato(rispettivamente sono un deputato ed un senatore, ma rivestono anche importanti cariche dello stato), il calcolo è un po’ più difficile.*

Le dichiarazioni dei redditi dei ministri e dei parlamentari, si sa, appassionano gli italiani. Già, quali sono le ricchezze della “Casta”? E consultando i documenti pubblicati online le sorprese, giorno dopo giorno, si sprecano.

loading...

Soltanto per fare un sunto degli ultimi giorni, si è scoperto che tra i ministri, quello che dichiara l’imponibile più alto, è Valeria Fedeli. Insomma, una vita senza laurea paga, eccome (l’ultimo nella classifica ministeriale, invece, Maurizio Martina). Dunque si è notato il crollo del reddito di Pier Carlo Padoan, dovuto al riscatto della laurea, e si è scoperto che Angelino Alfano si è concesso il lusso di una fiammante moto Bmw. E oggi, cosa si scopre? Si scopre un altro fatto curioso. Si parla di Laura Boldrini, la presidenta della Camera, nonché paladina di immigrati, minoranze, donne, desinenze e in questo caso, soprattutto, dei poveri. Già, perché la pauperista Laura dichiara la bellezza di 144.883 euro annui. Una discreta somma. Anzi, soldoni, considerando che si tratta di molti denari in più rispetto alla media del reddito dei parlamentari. Certo, la Boldrini perde impietosamente il confronto con l’omologo al Senato, Pietro Grasso, il quale di imponibile dichiara 340mila e rotti euro. Ma quest’ultimo non ha certo l’etichetta di “paladino dei poveri”.

http://www.italianosveglia.com/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *