Manchester, strage al concerto di Ariana Grande: 22 morti e 59 feriti La polizia: l’attentatore è morto

L’attacco al termine dello show della popstar americana alla Manchester Arena. Subito mobilitate le forze antiterroristiche, è stato poi fatto brillare un secondo pacco, erano solo vestiti. Il premier May: «Orribile attacco terroristico»Famiglie con bambini, gruppi di amiche, coppie di fidanzati. Doveva essere una serata di gioia. E invece quella all’Arena di Manchester si è trasformata in una notte di terrore. Erano le 22.35 ora locale (le 23.35 ora italiana). Il concerto della pop star americana Ariana Grande si era appena concluso, le luci si erano alzate quando un’esplosione ha creato caos e dolore.Il bilancio è tragico: 22 morti e 59 feriti. Soprattutto ragazze, fan della cantante Usa. Si tratta di un attacco opera di un kamikaze: la conferma arriva dalla stessa polizia che parla di un «attentatore che aveva con sé un dispositivo che ha fatto detonare». Molte vittime presentano ferite all’altezza delle gambe, probabilmente chiodi. Dopo il boato la folla, circa 20 mila persone stipati nel secondo palazzetto più grande d’Europa, inizia a fuggire. È il peggiore attentato nel Regno Unito dal 7 luglio del 2005 quando una serie coordinata di attacchi suicidi, portati a compimento da 4 terroristi islamici britannici, uccise 52 persone lasciando in terra 700 feriti.*Una bomba farcita di chiodi o un attentatore suicida: sole le due ipotesi investigative. Quest’ultima sostenuta dalla Cnn che si spinge ad affermare che il kamikaze sarebbe stato già identificato. Sembra che l’attentatore si sia fatto esplodere alla fine del concerto di Ariana Grande, nell’area della biglietteria, mentre i giovani stavano lasciando l’enorme auditorium. Nel momento in cui, forse, i controlli erano meno serrati. L’indagine è stata affidata alla North West Counter Terrorism Unit. Ma rinforzi dell’antiterrorismo di Scotland Yard sono stati inviati da Londra durante la notte.Le prime immagini sui social mostrano il panico. Decine di ambulanze fuori dall’Arena e anche persone sanguinanti portate via dalla zona. Per precauzione viene bloccata la stazione Victoria di Manchester. Sul posto mezzi di soccorso a sirene spiegate, elicotteri. Una squadra di artificieri nei giardini della cattedrale di Manchester, ha fatto brillare un pacco sospetto, si trattava solo di vestiti.

loading...

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *