DAL 1 GIUGNO ARRIVA LA NUOVA TASSA: CHI DEVE PAGARLA

Arriva anche la tassa sugli affitti brevi, tipicamente quelli concordati tramite Airbnb. La tassa Airbnb – scrive Carlo Sala su Today.it – sarà in vigore dall’1 giugno e varrà anche per bed&breakfast gestiti al di fuori di una partita Iva.Riguarda i contratti di affitto per periodi di non oltre 30 giorni consecutivi, i contratti di sublocazione e i permettano il godimento di un immobile a titolo oneroso.*

La tassa – come riporta Today – andrà pagata tramite cedolare secca al 21% e non potrà più essere pagata inserendo i redditi ricavati da affitti brevi nella dichiarazione su cui si calcola l’imponibile Irpef (sistema che richiedeva grande onestà e consentiva ampia evasione perché gli affitti brevi non devono essere registrati e quindi documentati per poter essere stipulati). O meglio: ove chi affitta i non opti per la cedolare secca ma per la tassazione secondo il regime ordinario, la trattenuta che dovrà essere operata sui proventi da affitti brevi sarà considerata come un acconto sull’Irpef dovuta.

loading...

I portali per affitti brevi dovranno comunicare i contratti all’Agenzia delle Entrate e lo stesso dovranno fare agenzie immobiliari e intermediari che consentano di arrivare alla stipula di un contratto di affitto breve. Tutti questi soggetti dovranno operare come sostituti d’imposta nei confronti di chi affitta, applicando una ritenuta del 21% sul canone d’affitto versato da chi richiede i posti letto e, rilasciando (l’anno successivo) la Certificazione Unica che contiene il riepilogo degli affitti percepiti nell’anno di imposta precedente dai proprietari delle case e il totale delle ritenute effettuate. In caso di irregolarità o di mancato adempimento dei compiti di sostituto d’imposta scatteranno multe a partire da 2.000 euro. La nuova tassazione non vale per affittacamere, agriturismi, bed&breakfast gestiti con partita Iva e attività ricettive gestite da imprese.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *