Firenze: macellava cani nel garage e li serviva nel suo ristorante cinese…

Un vera e propria macelleria all’interno di un garage. I cani randagi venivano catturati, fatti a pezzi e serviti ai clienti. Il protagonista di questa orrenda pratica è un ristoratore cinese di Firenze. L’uomo cacciava i randagi per la città, una volta catturati, li macellava per poi servirli come piatto tradizionale cinese. Una segnlazione anonima ha permesso di scoprire il garage dell’orrore e far scattare le manette al proprietario.*Le forze dell’ordine hanno apposto i sigilli al locale del “macellaio”. Oltre a una multa di 30mila euro, il ristoratore rischia anche il carcere. Nonostante la scoperta, sorge il dubbio che questa pratica non sia un caso isolato.

Il mondo cinese infatti considera del tutto normale cucinare e mangiare animali che in Occidente sono considerati domestici e quindi non soggetti a diventare un piatto con cui saziare il proprio appetito.

fonte:archive.piovegovernoladro.info

loading...

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *