“Lo ha morso e poi si è infilata in casa” chiama i vigili ed ecco cosa gli viene risposto….

Tanta paura, dopo l’ora di pranzo di una domenica pomeriggio come tante dedicate al relax, per il proprietario di un cane che si è ritrovato davanti una vipera, la quale ha rapidamente morso l’animale ed è poi sparita. L’episodio è stato registrato il 21 maggio, in via Plinio, a Legnano, grosso centro in provincia di Milano. Lo stesso proprietario dell’animale ha denunciato quanto accaduto al portale legnanonews.com: “Ho subito avvisato i padroni dell’abitazione, che, probabilmente, mi hanno scambiato per un pazzo. Giunto a casa ho medicato il cane e ho somministrato del cortisone, ho quindi chiamato il 112 che, per due volte, mi ha fatto parlare con i Vigili del Fuoco che, seccati, mi hanno comunicato che non avrebbero fatto nulla”.*

Dopo questa esperienza drammatica, l’uomo ha voluto lanciare un appello per poter evidenziare la pericolosità di quanto accaduto: “Mi rivolgo quindi a voi per dare risonanza al pericolo nella speranza che nessuno venga morso da quel rettile che, lungo 50 centimetri, presenta testa triangolare, collo ben definito. L’aspetto tipico della vipera”. I soccorritori probabilmente non hanno valutato la necessità di intervenire, mentre l’invito agli abitanti della zona è quello di mantenere alto il livello di attenzione, trovandosi in presenza di un rettile potenzialmente pericoloso.

loading...

Per i cani, un morso di serpente può causare danni: qualche tempo fa, nella città di Tampa in Florida, Haus, un giovane esemplare di pastore tedesco, compagno di gioco di una bambina di nome Molly, era in giardino con la piccola di sette anni, quando questa si è trovata davanti ad un serpente estremamente velenoso, un crotalo diamantino orientale, il cui morso è letale nel 30% dei casi e ha un effetto rapido. Haus non ha esitato un istante ed è balzato davanti a Molly, frapponendosi tra la bambina e il serpente a sonagli. Quando la situazione è rientrata e la minaccia è scomparsa, il tenero pastore ha indietreggiato zoppicando e lamentandosi. Era stato infatti morso ben tre volte dal serpente velenoso e a lungo i veterinari si sono preoccupati che non ce la potesse fare.

FONTElegnanonews.com

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *