Il maestro sottolinea “5 + 5 + 5 = 15”? come errore. Il motivo? Provate a capirlo voi

Tante persone sul web stanno scatenando una vera e propria polemica contro questo post che mostra un presunto errore matematico commesso da un bambino delle elementari. Il ragazzino ha svolto un esercizio apparentemente molto semplice, uno di quelli che si svolgono all’elementari per l’appunto. Si tratta di una moltiplicazione da tradurre in addizione.

Voi come “tradurreste” in addizione 5×3=15? Esattamente come ha fatto il ragazzino, probabilmente. A quanto pare però, la risposta corretta non è 5+5+5, bensì 3+3+3+3+3. Voi come avreste reagito se a vostro figlio l’insegnante avesse imputato questo errore?

L’immagine è stata caricata e pubblicata su imgur e reddit, e in molti l’hanno condivisa perché indignati dal fatto che il maestro abbia considerato un errore un metodo alternativo per svolgere un’operazione semplice.*Perché imputarlo come errore se errore non è?
Alcuni utenti hanno commentato anche con parole dure contro l’insegnante: “così si scoraggia un ragazzo che è bravo in matematica, correggendo cose giuste”. Voi cosa pensate di questo post? Secondo voi, ha fatto bene l’insegnante a considerarlo come errore?

Il ragazzo non avrà applicato la procedura che avrebbe voluto il maestro, ma è un’operazione alternativa, non sbagliata. Avrebbe anche potuto evitare di segnarlo come errore, ma indicare al ragazzo che avrebbe dovuto scrivere un’altra operazione, quella relativa al tre, non al cinque.

loading...

Ci sono stati molti commenti, uno dei più popolari dice “così ora un ragazzo che era bravo in matematica si confonderà, e avrà il morale basso dopo tutti I suoi sforzi, bisogna correggere correttamente”.

Cosa ne pensi di questa situazione? Pensi che l’insegnante aveva ragione? Il risultato è di per sé corretto, tuttavia, il bambino non ha applicato la procedura che voleva il suo maestro.

Se hai trovato interessante l’articolo, continua a seguire la nostra pagina per non perderti altri contenuti come quello che hai appena visto. Potrai condividere le cose che ritieni più interessanti con I tuoi amici sui social che preferisci.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *