“GOVERNO TAGLIA 4 MILIARDI A POLIZIA PER MANTENERE PROFUGHI IN HOTEL”

Domenico Pianese è stato da poco eletto segretario generale del Coisp, il Sindacato indipendente di Polizia, prendendo il posto di Franco Maccari, diventato presidente.

Pianese, l’Italia sembra essere diventata un porto da cui passano i terroristi che insanguinano l’Ue. Prima Anis Amri ucciso a Sesto San Giovanni e ora Youssef Zaghba, passato da Bologna. Siamo al sicuro?
“Il rischio zero non esiste, certo. Però possiamo fare molti passi in avanti nella prevenzione”

Come?
“Mentre aumentava la minaccia terroristica, in 10 anni c’è stato un trend opposto negli investimenti sulla sicurezza: taglio delle risorse, blocco dei turn-over, carenze di uomini. Così è difficile per le forze armate essere pronte al peggio. La polizia ha carenze di 20mila uomini, lo stesso vale per i Carabinieri. L’intelligence è ottima, ma avrebbe bisogno di nuovo organico”.* “In 10 anni abbiamo subito una riduzione dei finanziamenti per qualcosa come 4 miliardi di euro all’anno. Alcuni uffici sono rimasti con due sole persone. Altri che avrebbero bisogno di 200 agenti ne hanno solo 100. Senza contare che il flusso di migranti ha prodotto un impoverimento del sistema di sicurezza”.

loading...

Per il 2017 l’esecutivo ha previsto 4,6 miliardi di euro di spesa per l’accoglienza degli stranieri. Guarda caso la stessa cifra che manca al comparto sicurezza ogni anno…
“È un dato che fa impressione. E non è un caso: la dice lunga sulle scelte fatte negli ultimi anni da tutti i governi. Basti pensare che il pagamento per gli straordinari e le indennità collegate all’immigrazione sono in ritardo di un anno. È inaccettabile”.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *