Ecco perché non dovremmo bere acqua dalle bottiglie di plastica vecchie

L’acqua è la bevanda migliore per tenersi in forma e in salute. Esistono diversi studi che hanno dimostrato che berne molta aiuta non solo a tenersi idratati ma anche a migliorare il funzionamento dell’apparato digestivo, favorendo il metabolismo e il dimagrimento. C’è chi ne beve 8 bicchieri al giorno, chi non rinuncia all’acqua calda e limone al mattino, certo è che sono molti coloro che, quando vanno in ufficio, a correre, in palestra o a fare shopping, portano sempre una bottiglia d’acqua nella borsa. In pochi però sanno che è sbagliatissimo riciclare quelle che si avevano a casa.*

Secondo uno studio pubblicato dal Canadian Journal of Public Health, bere da una bottiglia di plastica “vecchia” è una cattiva abitudine da non ripetere mai più. In particolare, è stato condotto un test su un campione di 76 bottiglie d’acqua di plastica lasciate a temperatura ambiente per un periodo di tempo prolungato e i risultati sono stati chiari. I due terzi presentavano al loro interno una quantità di batteri superiore rispetto al limite consentito e mettevano dunque a rischio le condizioni di salute di chi le utilizzava, esponendo a infezioni, intossicazioni alimentari, nausea e vomito.

loading...

Certo, è sconsigliato acquistare una bottiglia di plastica nuova ogni volta che si ha sete poiché nuoce gravemente all’ambiente ma sarebbe bene evitare di tenerne una sulla scrivania per mesi e mesi. L’ideale, piuttosto, sarebbe bere da un bicchiere in vetro o direttamente da una fontana, così da ridurre al minimo gli sprechi inutili e da non mettere a rischio la propria salute.

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *