Povia non si ferma e umilia la Boldrini con una nuova canzone contro gli immigrati…

Altro che “I bambini fanno oh” o “Vorrei avere il becco” che hanno caratterizzato il pensiero di Povia per tanti anni.*

Adesso il cantautore attraverso Facebook canta contro un immigrazione fasulla. Ideali che abbracciano sia il Movimento Cinque Stelle che la Lega.

Proprio l’ultima sua canzone, è stata intitolata “Immigrazia”, un testo contro l’immigrazione, contro lo sfruttamento dei migranti e contro un sistema che ignora il popolo italiano.

Ecco alcune parole del testo scritto da Povia: “E mentre fissi il lampadario – avverte – ti fregano il salario.

C’è un disegno molto chiaro: il potere veterano, con la scusa del razzismo, vuole fare fuori l’italiano”.

Un Povia completamente diverso rispetto agli anni scorsi. Gli anno del Sanremo che dava tanto di essere un comunista incallito.

Negli ultimi anni si è ricreduto e il suo ideale si è spostato più a destra cercando di svergognare un immigrazione fasulla.

loading...

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *