DOPO AVER DISTRUTTO L’ITALIA, QUESTO PERSONAGGIO QUI HA ANCORA IL CORAGGIO DI PARLARE…

LIBIA, NAPOLITANO: “BERLUSCONI DECISE INTERVENTO NEL 2011”. SALVINI: “EX CAPO DELLO STATO ANDREBBE PROCESSATO”

Napolitano causa dell’80% dei mali attuali del nostro povero Paesino. Spartitosi quote varie, sistemato nuore varie (il cui valore è fortunatamente agli occhi di tutti), costruitosi una suite accanto Palazzo con i materiali edili destinati ad altro uso istituzionale, è il caratteristico comunista col Rolex. Concentrato solo apparentemente verso il Paese, segue regole ed esegue ordini d’oltre alpe avendo giurato fedeltà al gruppo Beeldberg. Grande Napolitano, caratteristico esempio dell’erba cattiva, quella che non muore MAI !!!*

Napolitano non faccia il furbetto. Vero, al governo ci stava Berlusconi, però non dice lo stato di salute morente in cui versava il governo. Berlusconi, manifestò la sua contrarietà all’intervento militare, tuttavia venne messo con le spalle sul muro. Chi avocò a se il potere il potere delle Forze Armate? Ci fu un’apposita riunione con alcuni generali (proprio dentro il Quirinale residenza di Napolitano), in cui si estrometteva il governo nel decidere l’intervento. Vero, Berlusconi poteva rivolgersi alla Corte Costituzionale per far decidere chi avesse l’effettivo potere sulle forze armate, ma era stremato dagli scandali e dallo spreed che gli uccideva le sue aziende. Napolitano, Hillary Clinton, Sarkozy e Camerun, decisero la guerra alla Libia. l’emerito andrebbe processato? Probabilmente, però un processo vero lo si dovrebbe fare in base alle intercettazioni tra lui e Mancino in merito alla trattativa segreta Stato-Mafia. Purtroppo l’emerito… fece ricorso alla Corte Costituzionale, riuscendo a far distruggere quei dialoghi.

loading...

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *