SBAGLIA IL NOME DEL PROSCIUTTO E IL FISCO ITALIANO LO BASTONA CON UNA MULTA DA BEN 4.000 EURO

Sul suo sito internet pubblicizzava alcune pietanze. Tra queste lo “Schissotto”, un pane tipico del padovano che viene farcito con “prosciutto crudo dolce di Montagnana“. E sono arrivati i guai.*

L’uomo, un esercente della Bassa Padovana, si è visto recapitare una multa da 4mila euro per aver chiamato il prosciutto con un nome diverso da quello che vuole il ministero delle Politiche Agricole.

E cioè “Prosciutto Veneto Berico-Euganeo Dop” oppure “Prosciutto Veneto Dop“. E non importa se tutti lo conoscono come il prosciutto di Montagnana, prodotto tipico del territorio veneto.

L’associazione dei pubblici esercizi non ci sta, come ha riportato Il Mattino di Padova.

«A volte la realtà supera la fantasia e a farne le spese sono gli esercenti in buona fede, che pagano conti molto salati a causa di regole illogiche», ha detto il segretario Filippo Segato, che già pensa a preparare un ricorso.

loading...

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *