Questa artista cattura l’essenza delle pietre e le trasforma in straordinari oggetti artistici!

Quando osservi una pietra, che cosa vedi? Per molte persone potrebbe essere semplicemente un materiale solido o un frammento di roccia, ma per l’artista Akie Nakata le pietre hanno un’anima ed è questa che lei cerca ci catturare nelle proprie opere. “Quando io trovo una pietra, sento che anche la pietra ha trovato me. Le pietre hanno le loro intenzioni, e io considero i miei incontri con loro come dei segnali che mi spingono ad andare avanti e a dipingere ciò che vedo su di esse”, ha raccontato Akie a Bored Panda.*

I-want-to-paint-the-life-the-living-spirit-of-the-being-I-feel-inside-the-stone-58aaa3f902b37__700

E ciò che lei vede va oltre ciò che riescono a vedere i nostri occhi. L’artista dipinge lo spirito vivente che si nasconde all’interno del materiale roccioso e trasforma le pietre in gufi, ippopotami, panda, elefanti e altre creature. È incredibile!

I-want-to-paint-the-life-the-living-spirit-of-the-being-I-feel-inside-the-stone-58aaa0850cdea__700

Akie manipola il materiale molto attentamente e cerca di non modificare la natura della pietra. “Valuto un passo alla volta se, per esempio, sto posizionando la spina dorsale nel punto giusto. Va bene? Sto forse andando contro la forma naturale della pietra? Procedo attentamente. Avvicino il pennello alla pietra soltanto quando sento davvero di fare la pennellata giusta. In questo senso la mia opera è un dialogo con la pietra. È questa che mi indica che cosa rappresentare su di essa, non dipende da me”, rivela.

loading...

I-want-to-paint-the-life-the-living-spirit-of-the-being-I-feel-inside-the-stone-58aaaa4fcf16e__700

In tal modo l’artista riesce a creare un legame spirituale con il materiale di lavoro. E il risultato di questo legame non potrebbe essere migliore!

I-want-to-paint-the-life-the-living-spirit-of-the-being-I-feel-inside-the-stone-58aaaa46748c2__700

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *