Incolla le bottiglie di plastica su un cartone e lo appende alla finestra – e cambia le loro vite!

Anche se in Italia il caldo non è davvero insopportabile nei mesi estivi, in altre parti del mondo non è proprio così. A Daulatdia, nel Bangladesh, vivono circa 28.000 persone. Molte di loro abitano in case piccolissime, senza elettricità né acqua corrente.

Le temperature possono raggiungere i 45 ° C in estate e senza elettricità non c’è l’aria condizionata a raffreddare l’interno delle case.

Ma le cose sono cambiate.

Un uomo di nome Ashis Paul ha preso la situazione in mano e ha costruito il primo condizionatore che funziona anche senza elettricità. Servono solo un pezzo di cartone e delle vecchie bottiglie di plastica.

cooler 2
#talktome

In primo luogo bisogna praticare un foro nel cartone e tagliare il fondo delle bottiglie di plastica.

cooler 3
#talktome

Poi bisogna fissare le bottiglie sul cartone, avvitando i tappi come nell’immagine di seguito.

cooler 4
#talktome

Infine appendere la costruzione a una finestra grande o a una porta – ed ecco un condizionatore rivoluzionario.

cooler 5
#talktome

Il principio è davvero semplice e funziona come quando buttiamo fuori l’aria dalle nostre bocche. Se inaliamo con la bocca aperta, l’aria è più calda rispetto a quando teniamo la bocca a O. Il condizionatore di Ahis funziona allo stesso modo.

loading...

Questa nuova invenzione è chiamata Eco-cooler e può ridurre la temperatura interna di 5 ° C.

L’invenzione funziona meglio in alcuni tipi di edifici, soprattutto nelle case popolari del Bangladesh.

L’azienda ha deciso di produrre questo tipo di condizionatore in tutte le aree in cui lo si ritiene necessario. Il sistema è già stato impiegato in alcuni villaggi con dei risultati davvero immediati.

Evviva l’arte del riciclaggio!

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *