Giletti Smaschera tutta la vergogna della Rai avvertendo tutti i cittadini…

Massimo Giletti, nonostante sia uno dei conduttore più amati, più apprezzato e più seguito, lascia la Rai e passa su La7, rafforzando Mediaset.

La Rai non voleva lasciarlo, cercando attraverso un “contentino” di bloccarlo con una serie di dodici serate il sabato sera.

Giletti ha risposto: “In certe occasioni per rimanere educati è meglio non rispondere. Dodici eventi serali di intrattenimento, privi della mia anima giornalistica… io sono giornalista dal 1994.

E poi quei reportage: ho qui una email dell’ 8 luglio. Sarebbero andati in onda tra luglio e agosto nel 2018-2019. Ecco, una proposta del genere, proprio nell’ anno delle elezioni… mi è suonata molto male”.*

Le ipotesi parlano che con l’addio di Giletti, la Rai perde otto milioni in spot. Il conduttore spiega che è ancora presto per capire in quale collocazione del palinsesto si trovi.

Non sa se condurre sempre la Domenica pomeriggio, quindi combattendo con la Parodi in Rai e con Barbara d’Urso su Canale 5, oppure uscire direttamente di venerdì sera. Sta di certo che, ciò che condurrà sarà simile al programma che conduceva.

Giletti è stato difeso anche da Matteo Salvini e Giorgia anche se il conduttore non si considera esponente del centro destra.

loading...

Continua il suo discorso dichiarando: “Con mio padre ho avuto un rapporto tempestoso ma mi ha insegnato una cosa: mai abdicare alla dignità. Per me chiudere L’ Arena sarebbe stato abdicare alla dignità. Fare altri programmi voleva dire comprare il mio silenzio. Con grande dolore, non ho potuto accettarlo”.

Fonte: liberoquotidiano

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *