Lavoro e ristorante per i migranti, e il premio shock per la città che li ospita.

Proposte di lavoro per i migranti tra Bolzano e Merano.

Potremmo partire dal direttore della Ripartizione lavoro della Provincia, che vuole utilizzare i migranti per raccogliere la frutta.

Quest’iniziativa viene considerata come “l’opportunità di conoscere meglio l’Alto Adige ed i suoi abitanti, di migliorare le loro conoscenze linguistiche e naturalmente di avere per alcuni mesi un’occupazione e quindi un reddito da lavoro.*

Analogamente per i datori di lavoro si tratta di un’occasione per conoscere da vicino queste persone provenienti da altri Paesi e fuggite da situazioni di povertà o dalla guerra”

Per Sinn, dunque, utilizzare i richiedenti asilo nell’ambito appena descritto, rappresenta un’ideale forma di integrazione.

Un’altra notizia dal notevole impatto giunge da Merano. Lo Stato ha stanziato per il comune 57.000 euro per chi ospita i migranti.

loading...

La somma in questione verrà destinata ad attività o progetti di integrazione, come un ristorante africano. Il locale sarà gestito dalla cooperativa sociale Spirit con il sostegno della Federazione cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige.

Il ristorante offrirà lavoro a personale di origine africana. Gli stessi che risiedono nella struttura, presso la stazione ferroviaria, che verranno istruiti mediante percorsi formativi.

Fonte: Libero

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *