Marito e moglie (con femore rotto) costretti a vivere in auto: loro non sono arrivati col gommone e lo Stato non li aiuta, non c’è posto in albergo

Palermo: il lavoro non c’è più marito e moglie costretti a vivere in auto

Mentre ogni giorno migliaia di finti profughi vengono alloggiati negli hotel a spese nostre, questi due italiani vivono in una utilitaria

ECCO A VOI IL VIDEO CHE DESCRIVE AL MEGLIO IL CONCETTO DI RAZZISMO VERSO GLI ITALIANI: CONDIVIDETELO PER FARLO VEDERE AI BUONISTI

Vive in auto con il marito anche se è stata appena operata dopo una frattura al femore. Dovrebbe seguire un programma di riabilitazione, invece, sta tutto il giorno seduta in macchina con le stampelle accanto. Silvana Barbera, 56 anni, con il marito Giusto Morello, di 52, fa questa vita da tre anni. Da quando lui ha perso il lavoro come operaio di una cooperativa di Misilmeri e non è più riuscito a pagare l’affitto della casa. Da allora tutta la loro vita è dentro una Punto blu parcheggiata in viale dei Picciotti.*
PER IL VIDEO CLICCA QUI

Fonte: La Repubblica TV

loading...

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *