Questo cantante famoso ha aperto un ristorante in cui non si paga il conto

Il famoso cantante Bon Jovi e sua moglie Dorothea hanno aperto il Jon Bon Jovi Soul Kitchen a Red Bank, nel New Jersey, nel 2011. Il loro obiettivo era quello di sfamare i bisognosi in modo equo: in cambio di lavori di volontariato.*

A maggio dello scorso anno Bon Jovi ha ampliato il suo sogno con l’inaugurazione del suo secondo ristorante a Toms River, nel New Jersey. Il ristorante, dove mangi come a SoHo con una varietà gastronomica incredibile e senza prezzi sul menu, ha attirato molta attenzione.

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di promuovere cambiamenti positivi e affrontare l’emergenza della fame e dei senzatetto. Stiamo allargando la nostra mission attraverso una rete di partner e risorse per soddisfare le esigenze della comunità di Toms River.”

News works</a

loading...

News works

Il JBJ Soul Kitchen è un ristorante solidale che serve due tipologie di clienti. Quelli più abbienti acquistano una tessera per pagare la cena a qualcun altro che non può permettersela.

Bon Jovi ha spiegato che i clienti possono lasciare un pasto in sospeso non solo per se stessi, ma anche per qualcun altro.” Ci sono anche delle opportunità di lavoro di volontariato per quelli che vogliono “guadagnarsi il proprio cibo”.

Sia che si tratti di lavare i piatti, potare gli alberi, servire ai tavoli o di svolgere qualche altro lavoro, chiunque abbia bisogno di mangiare e non ha soldi, può lavorare in cambio di un pasto delizioso.

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *