Quando questa madre ha visto il suo neonato, ha abbandonato lui e suo marito. Ma non si sarebbe mai aspettata cosa le sarebbe successo un mese dopo…

Nel gennaio 2015, Ruzan Badalyan, dall’Armenia, ha avuto il suo tanto atteso bambino, Leo. Ma quando i dottori lo hanno esaminato, hanno riferito una diagnosi che la neomamma non era pronta a ricevere. Hanno dichiarato che Leo era affetto da sindrome di Down. Ruzan era sconvolta.*

4_result-15

Leo era considerato una vergogna dall’intera famiglia. La gente umiliava Ruzan in ogni modo possibile. “Non sei degna di avere figli“, le ha scritto qualcuno sotto una foto su un social network. Cresciuta in una società tanto intollerante, Ruzan era pronta ad abbandonare il figlio.

Samuel Forrest, però, il marito di Ruzan e padre di Leo, che viene dalla Nuova Zelanda, non voleva abbandonare il proprio figlio. Per lui, Leo non era una disgrazia, ma un orgoglio, e perciò ha deciso di lasciare la moglie e tornare nella sua terra natia con suo figlio.

1_result-14

Con la campagna di donazioni online su GoFundMe, Samuel è riuscito a raccogliere più di $500,000 per la loro nuova vita in Nuova Zelanda.

2_result-15

Nel frattempo, la madre ha scritto un post su Facebook, cercando di giustificarsi: “Sam non mi ha mai chiesto di raggiungerlo e crescere nostro figlio insieme, nel suo Paese”. Ha dichiarato di amare suo figlio, ma che sapeva che in Armenia avrebbero dovuto affrontare troppe difficoltà. In ogni caso, ha accattato di firmare i documenti per il divorzio ed abbandonare il proprio figlio.

Ma solo un mese dopo, Ruzan e Samuel sono tornati insieme! Ruzan si è pentita amaramente della sua decisione. Ha annullato il divorzio e nel Giugno 2015 si è trasferita in Nuova Zelanda, per vivere col marito e il figlio. Samuel ha perdonato sua moglie. Ora, Ruzan non riesce ad immaginare la propria vita senza Leo. “Lo amo tantissimo. Un anno fa, non riuscivo ad immaginare una vita con lui, e ora non riesco ad immaginarmela senza. Ora, sono una persona completamente diversa”, ha dichiarato in un’intervista.

loading...

3_result-16

Ruzan ricorda anche come è stato rivedere il figlio per la prima volta, dopo la loro lunga separazione: “È stato un giorno meraviglioso! Era così piccolo, così tenero. Mi ricordo che l’ho abbracciato ed ero veramente felice”.

Il piccolo Leo sta subendo una terapia speciale. Il bambino si sta sviluppando abbastanza velocemente, sia dal punto di vista fisico che intellettuale. Siamo davvero felici che abbia due genitori amorevoli che sono andati contro tutte le aspettative per crescere insieme il proprio figlio.

Per favore, condividi questa storia con i tuoi amici su Facebook!

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *