Matteo Salvini: Dal Papa ok allo ius soli? Ma a Città del Vaticano…

Papa Francesco: Sì allo Ius soli. Se lo vuole applicare nel suo Stato, il Vaticano, faccia pure. Ma da cattolico non penso che l’Italia possa accogliere e mantenere tutto il mondo. A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare. Amen. #stopinvasione. Lo scrive su Facebook il segretario della Lega Matteo Salvini. L’intervento del leader della Lega è arrivato dopo le parole del Pontefice che di fatto ha dato il suo appoggio alla legge in cantiere sullo ius soli. Di fatto il Pontefice nel suo Messaggio per la Giornata internazionale del migrante e del rifugiato ha affermato: Al momento della nascita va riconosciuta e certificata la nazionalità e a tutti i bambini va assicurato l’accesso regolare all’istruzione primaria e secondaria. Il Pontefice ricorda che la Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo ;offre una base giuridica universale per la protezione dei minori migranti. A essi – dice il Papa – occorre evitare ogni forma di detenzione in ragione del loro status migratorio, mentre va assicurato l’accesso regolare all’istruzione primaria e secondaria. Parimenti è necessario garantire la permanenza regolare al compimento della maggiore età e la possibilità di continuare degli studi. Per i minori non accompagnati o separati dalla loro famiglia è importante prevedere programmi di custodia temporanea o affidamento. Nel rispetto del diritto universale a una nazionalità – sottolinea Francesco -, questa va riconosciuta e opportunamente certificata a tutti i bambini e le bambine al momento della nascita.

loading...

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *