Il piano DiAbOliCo di Berlusconi per arrivare al Governo nel 2018…Eccone i dettagli!

 

Sono due le strategie, da parte di Silvio Berlusconi per arrivare al Governo nel 2018.

Depenalizzato dal suo passato, per la questione condanna carcere e per la legge Severino, Berlusconi non si ferma e alle elezioni ci sarà.

Su liberoquotidiano leggiamo :*

La Corte di Strasburgo ha fissato l’udienza il 22 novembre. Per la sentenza ci vorranno sei mesi, ma secondo quanto si vocifera ad Arcore – riporta la Stampa in un retroscena – si capirà subito dai toni dei giudici in che direzione si muoveranno.

Se l’orientamento della Corte sarà a suo favore il Cavaliere andrà in pressing per ottenere la sentenza prima del voto. A quel punto si metterà in lista al Senato. E sarà comunque un caso visto che le sentenze europee non sono subito operative e la Severino dovrebbe essere cambiata prima dal Parlamento.

Niccolò Ghedini e il pool di avvocati di Silvio mette in conto che l’ufficio elettorale possa bocciare la candidatura ma confida in un successivo ricorso che possa venire accolto disattendendo la norma italiana bocciata a Strasburgo.

loading...

E se venisse respinto pure questo allora Silvio si trasformerebbe nella vittima dei soliti “comunisti”. Nel caso in cui la sentenza della Corte non arrivi prima delle elezioni, che si ipotizza siano a marzo Ghedini chiederà per Berlusconi una ammissione della candidatura “con riserva”, subordinata quindi all’esito della sentenza Ue.

In caso di bocciatura da parte della Corte, Berlusconi punta sull’8 marzo 2018, dove la legge Severino dichiara che un condannato può ricandidabile tre anni dopo aver scontato la pena.

In tal caso, in quel determinato giorno, il Cavaliere presenterà un’istanza al Tribunale di Milano, dove verrà estinta.

Proprio per questo, Berlusconi potrebbe arrivare al Governo per le prossime elezioni previste per l’anno prossimo.

Fonte: liberoquotidiano

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *