Gli fanno l’anestesia: minuti dopo una sega gli taglia il piccolo braccio.

La coppia inglese composta da Ben Ryan e Katie Smith aspettava con ansia la nascita del piccolo Sol. A causa di un parto molto complicato, la gioia però si è subito trasformata in angoscia. I medici non avevano buone notizie per i due.

Il parto complicato aveva creato un coagulo di sangue nel braccio sinistro di Sol. E si trattava di una situazione così grave, che i medici, ad appena 10 giorni dalla nascita, avevano deciso per l’amputazione. Ma il padre non riusciva ad accettare un sorte così triste per il figlio.

I neo genitori volevano che il loro bambino avesse una protesi quanto prima, ma in commercio ne esistono solo a partire da 3-4 anni. Ma era un tempo troppo lungo, Ben ha quindi deciso di lasciare il suo lavoro da psicologo e costruire da sé il braccio per il figlio.

Come ha fatto? Ha iniziato a consultare dei tutorial su YouTube, semplice! Dopo aver appreso i rudimenti, si è rivolto a un’università e ha iniziato a lavorare alla sua creazione. Gli ci sono volute 5 settimane per la prima versione. Ma l’uomo non si è fermato, e ha continuato a perfezionare la protesi, realizzandone delle versioni più avanzate.

loading...

Dopo due anni di lavoro, Ben ha creato una protesi idraulica che permette a Sol di afferrare gli oggetti. Grazie a Facebook, questo padre è entrato in contatto con esperti che gli hanno suggerito come migliorare le prestazioni del prototipo.*

E si tratta della prima protesi realizzata per bambini che non hanno ancora compiuto 3 anni! Adesso Ben vorrebbe brevettare la sua invenzione per poter aiutare altri piccoletti in giro per il mondo. Che bravo!

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *