Patatine fritte del McDonald’s, due impiegati svelano il segreto. Ma l’azienda smentisce

Dure accuse per McDonald’s arrivate proprio da due persone che lavoravano in uno dei ristoranti della catena di fast food. I due ex dipendenti hanno svelato su Reddit alcuni “trucchi” che insegnano loro quando per cercare, di fatto, di truffare il cliente.*

Alla domanda «C’è qualcosa del tuo lavoro che è nascosto ai clienti?», uno dei due statunitensi ha risposto: «Ho lavorato per McDonald’s e mi hanno insegnato come pizzicare il fondo del cartone delle patatine fritte proprio al momento di mettere il cibo così da farlo sembrare pieno, ma in realtà non lo è. Solo un cliente si è lamentato. Ha tolto le patatine fritte dal cartone, le ha messe in una sua busta e poi le ha rimesse nel cartone. A quel punto solo metà era piena, quindi gli ho dovuto dare patatine in più. Sono passati sette anni e ancora ricordo la sua faccia».

La risposta però non è tardata ad arrivare. Terri Hickey di McDonald’s ha replicato fermamente all’Huffington Post: «L’esistenza di un trucco segreto è assolutamente falsa. Ci sono procedure rigorose per assicurare che le cassette e le borse siano prontamente riempite in modo che i nostri clienti possano godere al meglio le nostre famose patatine fritte».

loading...

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *