Sei in astinenza da mesi? Male: ecco i danni al fisico causati dalla castità

Tutti abbiamo determinati bisogni da soddisfare, ma ce ne sono alcuni più impellenti di altri. Fra il 1942 ed il 1954 lo psicologo statunitense Abraham Maslow ideò quella che è ad oggi ancora nota come la “Piramide di Maslow”, una scala dei bisogni dell’essere umano in ordine d’importanza, dalla base (bisogni basilari) fino alla sommità (bisogni sempre più accessori ed ideali). Alla base della piramide oltre alle necessità di dormire, alimentarsi, respirare e dell’omeostasi (l’autoregolazione per mantenere uno stato di equilibrio in risposta agli stimoli esogeni ed endogeni), figura proprio la necessità di riprodursi. Molti hanno criticato il lavoro di Maslow, ma è indubbio che a livello psicofisiologico, la piramide dello psicologo americano fosse inattaccabile.*

 

Sei in astinenza da mesi? Male: ecco i danni al fisico causati dalla castità

Se da un certo punto di vista è vero che la necessità di accoppiarsi può essere percepita in maniera variabile da individuo ad individuo (al punto che esistono persone definite “asessuate“, proprio per la loro scarsissima libido), è altrettanto vero che in assenza di riproduzione la nostra specie si estinguerebbe nell’arco di pochi decenni, ed è per questo motivo che risulta così piacevole ed appagante: se l’attività di accoppiamento è così incentivante, è proprio per una ragione evoluzionistica e di sopravvivenza innanzitutto. Ma che problemi può causare l’astinenza? Molti, in realtà: a partire dai problemi di memoria.

 

Sei in astinenza da mesi? Male: ecco i danni al fisico causati dalla castità

E’ stato infatti provato che l’attività sessuale migliora l’ossigenazione sanguigna, ciò significa maggior apporto di ossigeno al cervello e facoltà cognitive potenziate, memoria compresa. Ma non solo: vi sono molte problematiche che possono acuirsi con l’astinenza prolungata, e che viceversa vengono mitigate da un’attività soddisfacente e frequente. Un altro esempio è la possibilità di ammalarsi, poiché avere rapporti frequenti stimola la creazione di nuovi anticorpi e diminuisce la probabilità di contrarre patologie di vario genere (ma ricordatevi di usare le precauzioni con partner che non conoscete!).

 

Sei in astinenza da mesi? Male: ecco i danni al fisico causati dalla castità

loading...

Insomma l’abbiamo a lungo demonizzato, soprattutto per velleità religiose, ma il “fare l’amore” come si suol dire ha moltissimi effetti positivi sia sul nostro corpo, che sulla nostra mente. Dopotutto siamo geneticamente programmati per questo, ed il fatto che possiamo liberamente scegliere l’astinenza non significa che sia questa la soluzione migliore per le esigenze del nostro organismo. Anche la pelle invecchia più velocemente se si è abituati a rimanere in bianco, poiché farlo spesso stimola la produzione di collagene, che mantiene la pelle più elastica e giovane.

 

Sei in astinenza da mesi? Male: ecco i danni al fisico causati dalla castità

Un’altra importante conseguenza negativa dell’astinenza è già insita nel consiglio classico, spesso banale, dozzinale e superficiale – ma non per questo carente di un fondo di verità – degli amici in risposta ad una nostra estrema suscettibilità: “Dovresti sco…re di più”. Certo non sempre tutto si può risolvere con un po’ di attività da materasso (o da lavatrice, o da tavolo della cucina, o da sedile del treno o muretto…insomma fate vobis, a seconda delle inclinazioni personali), eppure è stato scientificamente provato che farlo diminuisce lo stress ed aumenta il rilascio di dopamina ed endorfine, rendendoci non solo più soddisfatti, ma anche meglio disposti nei confronti degli altri. In particolare gli psicologi dell’Università di Göttingen (Germania) hanno evidenziato che la carenza di “momenti di intimità” in coppia aumenta in maniera significativa le tensioni, moltiplicando gli effetti negativi dell’astinenza. Ma questo era empiricamente noto un po’ a tutti già prima che fosse formalizzato questo studio, vero?

image: https://images-3662.kxcdn.com/fidelitynews/wp-content/uploads/sites/8/2017/09/6-14-640×355.jpg?w=580

Sei in astinenza da mesi? Male: ecco i danni al fisico causati dalla castitàChiudiamo con l’ultima controindicazione negativa che l’astinenza può causarci, ovverosia le problematiche cardiocircolatorie. Abbiamo parlato poc’anzi di come farlo spesso stimoli l’ossigenazione del sangue, ma in realtà tutto l’apparato cardiocircolatorio lavora meglio quando siamo sessualmente attivi. “Fare l’amore”, per continuare a sfruttare questo romantico eufemismo, è uno degli esericizi migliori per il cuore e per la circolazione sanguigna. Dunque, al bando il bigottismo ottuso! Una volta pesati i pro ed i contro, perché mai negarcelo?

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *