SINDACO SFANCULA COPPIA MUSULMANA: PRETENDEVANO CHE LEVASSE IL CROCIFISSO DALLA SALA DEI MATRIMONI

Il crocifisso non si tocca. Così, il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco, a guida di una amministrazione di centrodestra, ha replicato a una coppia musulmana che intendeva sposarsi nel suo municipio. Lo scrive il quotidiano “La Stampa”.

La coppia, lei di origine rapallese e lui albanese, entrambi residenti in Francia, si era rivolta al comune ligure per celebrare le nozze . “Però, lì quel crocifisso non ci deve stare” aveva detto la madre dello sposo nel corso del sopralluogo col personale del municipio. Richiesta girata al sindaco , che l’ha rispedita al mittente. Risultato: il matrimonio non si fa.*

La madre musulmana non l’ha presa bene: “Avevamo chiesto la celebrazione di un rito civile e nei luoghi civili non ci devono essere simboli religiosi. Il Comune, inoltre, non è autorizzato a trasformare una vicenda privata in pubblica” riporta sempre il quotidiano torinese. Il sindaco, da parte sua, non cede: “Ci riteniamo offesi da questo atto che riteniamo irrispettoso nei confronti della nostra religione”.

loading...

FONTE: LIBERO

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *