LAURA BOLDRINI LA DONNA PIU’ COSTOSA AL MONDO: ECCO LE CIFRE DA CAPOGIRO

Nonostante siano stati scritti 3 libri sulla casta, in Italia nulla è cambiato. Siamo un popolo di contemporanei, perchè ignoriamo ieri e disconosciamo il domani. Siamo destinati all’estinzione di questo passo.

Una classe politica inutile, è un organo marcio che sta portando alla metastasi tutto il Paese.

Il governo fa ciò che vuole, la Boldrini l’ha messa Renzi come tutto il resto della ciurma, DOBBIAMO SOLO SALVARCI, dando l’opportunità ad un nuovo movimento che ci salvi il popo’. Ormai le abbiamo provate tutte. Proviamo M5 stelle*

Laura Boldrini ci costa 2.000.000€ all’anno! Ma quanto lavora realmente? Laura Boldrini, presidente della Camera dei Deputati, ci costa l’equivalente del fatturato di una PMI del latte con sette dipendenti: circa due milioni di euro all’anno.

La differenza però è che la PMI porta produttività e guadagno allo stato, mentre la Boldrini oltre ad essere improduttiva è un’assenteista doc. Nel 2013 partecipò solamente a 121 sedute su 225, invece nel 2014 ha presieduto la camera 218 ore su 920 ore totali.

Quanto guadagna realmente? Esclusa l’indennità di fine mandato, ci sono diverse voci che compongono la busta paga della dama.

Indennità parlamentare: 5 mila euro al mese per 12 mensilità. Totale: 60mila euro.
Diaria: 3.503,11 euro al mese per 12 mensilità. Totale: 42mila euro.
Rimborso spese per l’esercizio del mandato: 3.690 euro al mese per 12 mensilità. Totale: 44.200 euro.
Indennità d’ufficio: 4.223,83 euro al mese per 12 mensilità. Totale: 50.600 euro.

Quindi ci troviamo intorno ai 16.400 euro al mese, cioè 197 mila euro all’anno. Ma non sono solo queste le sue spese. Nel 2013 per esempio andò in Sudafrica con un volo di Stato portando il suo compagno, sei collaboratori e la scorta, tutto compreso naturalmente.

loading...

La scorta è la spesa più grande, è composta da 27 uomini, impegnati a garantire unicamente la sua incolumità. E’ una delle donne più scortate d’Europa e costa ai contribuenti italiani più di 1 milione e 100 mila euro all’anno. La scorta naturalmente è allargata anche al compagno ed alla figlia. Poi bisogna contare anche l’auto blu e le trasferte.

Quando altro ci costa? La Boldrini ha una sua pagina Facebook, dei profili Twitter, Instagram e Google+ e persino un canale Youtube. Per curare la comunicazione ha unvero e proprio esercito di persone, uno staff di sette persone, per un totale di 943mila euro l’anno, più trentadue che lavorano nel suo ufficio stampa.

A cosa serve tutto questo? A nulla! Con i suoi discorsi commoventi gli italiani non mangiano. Laura Boldrini costa più di Angela Merkel ed Hillary Clinton. Che dire? DIECI MILIONI DI EURO BUTTATI NEL…

via ItalianoSveglia

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *