MALATTIA DI LYME: è sempre più diffusa

Secondo l’autorevole New York Times si tratta della “malattia infettiva che si diffonde più rapidamente negli Stati Uniti dopo l’AIDS”. E velocemente si sta diffondendo anche in Europa. Più precisamente in Austria, Slovenia, Repubblica Ceca e Slovacchia, ma anche in Italia, soprattutto nel Carso, in Trentino, in Liguria e, seppur in minor quantità, anche in altre regioni.*

loading...

Cerchiamo di capire meglio cos’è questa malattia quasi sconosciuta, ma divenuta famosa per aver colpito l’attrice italiana Victoria Cabello.

LE CAUSE E I SINTOMI – Il nome fa riferimento alla città di Lyme, in America, dove si manifestò nel 1975 con un aumento vertiginoso e misterioso di artrite, soprattutto nei bambini, con eritemi cutanei sul torace, addome, dorso e natiche, che si ingrandivano fino a raggiungere una dimensione variabile tra i 10 e i 50 centimetri, mal di testa e dolori articolari. Spesso l’eritema è accompagnato da febbre, rigidità del collo, dolori muscolari e spossatezza.
Se non viene curata in tempo, oltre metà delle vittime finiscono per accusare dolori e gonfiore alle articolazioni, che durano anche per dei mesi.
E’ difficile diagnosticare la malattia di Lyme perché i sintomi iniziali di tipo influenzale assomigliano a quelli di altre infezioni comuni, ma se viene diagnosticata in tempo la maggior parte dei pazienti può essere curata con successo tramite una terapia antibiotica.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *