Kyenge bomba: 160mila rifugiati? Sono pochi, è una vergogna. Ecco cosa fare per rimediare!

L’ex ministro dell’integrazione è nota per le sue posizioni pro immigrazione e fin qui… nulla quaestio.

Quando, però, questo diventa un’ossessione qualcosa inizia ad andare storto. Tralasciando il suo impegno spassionato per l’approvazione dello Ius Soli entro la fine della legislatura, le sue ultime dichiarazioni hanno lasciato tutti interdetti.

Cecile Kyenge ha tuonato: “160mila rifugiati sono pochi”.

Intervistata da Fanpage ha affrontato l’argomento emergenza migranti, analizzando le politiche dell’Europa circa la questione che tanto le sta a cuore.*

E ha infatti aggiunto: “Bisognerebbe vergognarsi, noi siamo in 500 milioni in tutta Europa e non riusciamo a gestire un numero così basso come 160mila persone. Per adesso ne abbiamo ricollocati solo 4.500, appena il 3%”.

Kyenge vorrebbe un maggiore impegno da parte dell’Euoropa e un aumento del numero di immigrati ospitati. Forse, però, stando a Strasburgo ha perso di vista le attuali condizioni dell’Italia.

Intanto, chiede un maggiore sostegno dell’Europa: “ci deve solidarietà anche sul piano finanziario”.

loading...

La richiesta è chiara: più immigrati per l’Italia. E il piano pare stia funzionando alla grande!

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *