Sisma Iraq-Iran: Gentiloni, l’Italia è pronta a offrire aiuti

Sale a 445 morti e oltre 7.370 feriti il bilancio del sisma di magnitudo 7.2 che ieri ha colpito la zona di confine tra Iraq e Iran. Nella Repubblica islamica il maggior numero di vittime, mentre nel Kurdistan iracheno il bilancio è fermo a 11 morti. Lo riferisce l’iraniana Press Tv.
La Turchia ha inviato un primo convoglio di aiuti nelle zone colpite dal terremoto tra Iraq e Iran e si impegna a continuare nelle attività di sostegno umanitario. Lo ha annunciato il premier di Ankara, Binali Yildirim. La Mezzaluna rossa e la Protezione civile turca (Afad) hanno reso noto di aver inviato cibo, medicine, 4 mila tende e 7 mila coperte, oltre a squadre incaricate delle attività di soccorso e ricerca di eventuali dispersi.*
“Centinaia di vittime in Iran e Iraq. Italia vicina a chi soffre e pronta a offrire aiuti ai Paesi colpiti”. Lo scrive il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni su Twitter. Da Bruxelles solidarietà ai due Paesi e’ arrivata anche dall’Alto rappresentante per la politica Ue, Federica Mogherini: “Sappiamo cosa significa affrontare un terremoto di tale intensità”.

loading...
COMMENTA CON FACEBOOK

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *