Blitz anticlandestini: droga e degrado ma il sindaco li vuole accogliere tutti perchè…(foto)

I blitz anticlandestini a Milano non si contano più.

Le zone sono tappezzate da accampamenti come niente fosse e lo spaccio in alcune zone non suscita clamore alcuno. Eppure il sindaco del capoluogo lombardo non ha intenzione di porre un freno alla smisurata accoglienza.

Anzi, durante il meeting di Medici con l’Africa Cuamm ad Assago, Beppe Sala ha affermato: “Questo è un territorio di solidarietà ed è un argomento che non solo non è incompatibile con la ricerca del successo, anzi devono lavorare insieme: ma ora tutti devono lavorare insieme ed è necessario un salto di qualità: noi comunque accoglieremo sempre”.

Poi ha aggiunto: “Fino a pochi mesi fa“, ha aggiunto il sindaco, “il 90% degli immigrati andava subito verso Nord, oggi il 90% si ferma qui e questo può essere un tema del futuro”.

Gli interventi delle forze dell’ordine, però, urgono quasi tutti i giorni e questo rende davvero tutto più ostico.*

Intanto, ecco qualche foto che immortala solo alcune delle situazioni d’emergenza milanesi:

loading...

 

 

 

Fonte: Il Populista

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *